mercoledì 11 luglio 2018

Aggiornamenti....


Eccomi qua, dopo un bel po'. Ma non sono stata con le mani in mano. C'è' stato il Battesimo di mio nipote Liam, il cucciolotto di casa.
Come per i suoi fratelli, ho preparato le decorazioni per la sua torta. Quella no, stavolta non l'ho fatta io perché il ristorante richiedeva la lista degli ingredienti e lo scontrino fiscale. Perciò abbiamo optato per una torta gelato .
Ecco qua il risultato.




L'orto ha iniziato a dare i suoi frutti. C'è molto lavoro da fare. Ogni volta che piove ( e quest'anno succede praticamente ogni giorno) bisogna estirpare le erbacce che, chissà perché, crescono molto più velocemente degli ortaggi.


Poi è venuta a trovarmi la mia carissima amica dalla Toscana. Abbiamo trascorso una settimana gironzolando per il Carso come due turiste .

Il faro della Vittoria.




La Grotta Gigante.







Dalla Vedetta d'Italia.



Da Monte Grisa.


Una settimana di vacanza anche per me! :))




giovedì 29 marzo 2018

Siamo già a Pasqua!!!!!






Quest'anno mi sono buttata sul riciclo. Parlo dei vasetti di vetro : marmellata, miele, omogeneizzati. 
Li ho abbelliti con faccine colorate e riempiti di ovetti al cioccolato. 
Eccoli qua pronti per essere regalati a Pasqua.

Ma non ho fatto solo questi. 
Ho fatto ,per la prima volta, le uova di cioccolato. Solo due, il tempo è tiranno....
Eccole qua sotto.




Non mi resta che augurarvi Buona Paqua!
Corro ad infornare le colombe!!!!!
Auguriiiiii !!!!!    Ros

venerdì 16 febbraio 2018

Ho fatto i torcetti!

Mi sono sempre piaciuti un sacco  questi biscotti.
Poi ho trovato nel web la ricetta. O meglio.... varie versioni.
Chi li fa con le uova, chi con il lievito secco, chi con quello fresco.....
Io ho optato per questa versione:

Occorrente

250 GR farina 00
3 GR lievito di birra secco
120 gr burro morbido
120 GR di acqua tiepida
3 GR sale fino
60 GR zucchero semolato
50 GR circa di zucchero di canna

Mescolare farina, zucchero, sale, lievito sciolto in acqua formando un panetto morbido che metterete a lievitare per circa 2 ore in luogo tiepido.
Riprendere il composto ed aggiungere il burro un po' alla volta. Se troppo morbido aggiungete farina. Questo passaggio io l'ho fatto in planetaria.
Riformare un panetto che lievitera' ancora 1 ora. Poi in frigo per un' altra ora.

Formare dei filoncini sottili ( come per fare i grissini)  li incrociate e li passate nello zucchero di canna, passando da entrambe le parti.
Posizionarli su placca ricoperta di carta forno. In forno preriscaldato, cuocere a 160 gradi per circa 20 minuti. Controllate che siano dorati.
Provate ora a non divorarli subito.


Questi sono i miei.
Buon appetito!   Ros



giovedì 1 febbraio 2018

Altre dolcezze.


Una volta fatta la marmellata di fagioli rossi non potevo non fare le palle al sesamo.
Quindi, armata di farina di riso, semi di sesamo, Anko e olio di semi per friggere, ho fatto le famose sesamo balls. Buoneeee!


Poi è arrivato il compleanno del maritino: panna e cioccolato con base di brownies.


Ieri, invece, abbiamo fatto i biscotti.
Pasta frolla classica ed al cioccolato. 
Un modo come un altro per tenete impegnati per un po' i birbanti.

Un abbraccio a tutte!   Ros






domenica 21 gennaio 2018

Anko.

Dicono che la curiosità è femmina ed io non sono da meno. Sto parlando dello sperimentare in cucina.
Oggi ho fatto l'ANKO cioè la marmellata di fagioli rossi , gli azuki.


Serve per fare alcuni dolcetti giapponesi come i Dorayaki , ad esempio.
Alla fine non ha un gusto di fagioli ma sembra una marmellata di castagne. Molto buona . 


Ora non mi rimane che continuare con gli esperimenti dolciari.
Vi terrò informate...

Se siete curiose e volete provarla, questa è la ricetta:

200 gr di fagioli rossi Azuki ( li trovate nei negozi biologici)
120gr di zucchero semolato 
Acqua.

Lavate bene i fagioli, quindi lasciateli a mollo nell' acqua per tutta la notte.
Il giorno successivo scolate i fagioli, metteteli in una pentola capiente e copriteli di acqua. Portate a bollore per una decina di minuti poi scolateli. Rimetteteli in pentola, ricoprire  i fagioli con altra acqua in modo che siano coperti due volte, cioè se l’altezza dei fagioli nella pentola è di 2 cm dovrete aggiungere acqua fino a 6 cm di altezza (spero di essermi spiegata) .
Aggiungere 70 g di zucchero, mescolare e accendere il fuoco, far ritirare il maggior quantitativo di acqua, quindi aggiungere il rimanente zucchero, mescolare e proseguire la cottura. Alla fine la marmellata (in realtà è una confettura) dovrà risultare morbida. Ci vorranno un paio d'ore.

Ora frullare con un mixer e passare il composto con un passino. Mettete in vasetti di vetro , tappateli e bolliteli per una ventina di minuti per sterilizzarli.

venerdì 19 gennaio 2018

Crostoli.

Stiamo entrando nel periodo del carnevale. Quindi... mascherine, stelle filanti, coriandoli e crostoli.
Era da tanto che non li facevo. Perciò mi sono messa all'opera: impasto, nonna papera per una sfoglia sottile ed ecco qua...


Mi son detta " hai esagerato come al solito!". Mi credete? Sono quasi finiti!
Buoni buoni.

INGREDIENTI (10-12 persone) 
500 g di farina
4 uova
200 g di zucchero
150 g di burro
1 bicchierino di grappa
sale un pizzico
zucchero a velo 
PREPARAZIONE 
Versate le uova intere in una terrina, aggiungete lo zucchero e sbattetele fino a quando lo zucchero si sarà sciolto; unite il burro ammorbidito e diluite con la grappa. Aggiungete la farina e il sale e mescolate con grande cura fino a ottenere un impasto liscio e morbido. lasciatelo riposare un pò, quindi cospargete sulla spianatoia della farina e tirate la pasta col matterello o con la macchinetta per la pasta come ho fatto io, fino a ottenere una sfoglia sottilissima e senza sbavature. Tagliatela a losanghe nella mistura voluta, servendovi dell'apposita rotellina dentata.
Friggetele in olio di semi o strutto, scolatele velocemente e cospargere con abbondante zucchero a velo.

Buon weekend. Ros

martedì 16 gennaio 2018

Ravioli fatti in casa.

Da quando ho trovato la dose giusta per la pasta fatta in casa nessuno mi ferma più! Eh! Eh!
Così mi sono cimentata nei ravioli. Il ripieno è sempre stato un mio problema .
Poi ho letto da qualche parte uno fatto con zucchine e radicchio di Treviso.
Fatti... Buonissimi!
Oggi, però, ho fatto una piccola variante. Ottimi!!!!





Ecco la ricetta....

Per la pasta: 150 GR farina di semola rimacinata
150 GR di farina 00
3 uova intere.
Impastare fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea. Farla riposare una mezz' oretta. Nel frattempo  preparate il ripieno.
Vi servirà una zucchina grande , un cespo di radicchio di Treviso, ricotta. Rosolare nell' olio cipolla,zucchina e radicchio a pezzetti. Salare.
Una volta raffreddato frullare il tutto ed aggiungere un paio di cucchiai abbondanti di ricotta. 
Tirate la pasta, formate i ravioli.
Ora non vi resta che cucinarli in acqua salata , scolateli e conditeli con burro fuso. 
Provateli. Sono molto gustosi. 
Ero scettica per l'abbinamento zucchina/ radicchio. Invece... Provare per credere. 
Buon appetito.  Ros



domenica 7 gennaio 2018

Crostatine.

Perché farne una soltanto quando , con lo stesso impasto, possiamo creare più cose?



Base frolla, marmellata di lamponi, pesche sciroppate e namelaka.




Base frolla, crema nocciole, namelaka e scagliette cioccolato.



Base frolla, marmellata di lamponi, namelaka e praline al cioccolato bianco.


Il tutto fatto in casa.
Ciao ciao.  Ros 

venerdì 5 gennaio 2018

Sta arrivando la Befana!

Stanotte arriverà, portando dolciumi ai bimbi.  Ai più birbantelli anche carbone!

Qui passerà portando anche carbone!!!!  Chissà cosa diranno i nipoti!  Eh! Eh!
Ho rifatto il carbone. Buonissimo. Friabile. Non è difficile da fare. 
Se volete cimentarvi siete ancora in tempo. 
La ricetta la trovate QUI.

Buona Epifania tutti!   Ros

giovedì 28 dicembre 2017

Per il pranzo di Natale ho preparato un pane buonissimo, morbidissimo. Naturalmente con lievito madre.

La ricetta la trovate QUI.

Io ho convertito il lievito di birra con il lievito madre.
Per chi lo volesse provare:
PM 300gr contro i 40gr di lievito di birra.
Naturalmente è necessario bilanciare tutti gli altri ingredienti.
Ho usato 800 GR di farina 00, 250 ml di latte e 150 di acqua. Il resto tutto uguale.
La ricetta è in serbo, ma si traduce con google praticamente in automatico.
Ve la consiglio vivamente.

Ho anche preparato un antipasto con pasta sfoglia, wurstel e zucchine grigliate.


E non poteva mancare il classico tronchetto di Natale.


Rotolo farcito con panna e mascarpone, ricoperto con ganache al cioccolato fondente e decorato con marzapane. Tutto fatto in casa.
Ora un po' di dieta in previsione del cenone di Capodanno.
Ciao ciao.  Ros





lunedì 25 dicembre 2017

sabato 23 dicembre 2017

Folletti in cucina.

Le scuole sono chiuse per le vacanze natalizie.
Quindi dove vanno i bambini? Dai nonni!!!!!
Tenerli impegnati è sempre un problema.
Oggi abbiamo fatto i biscotti ed un alberello in pan di  zenzero.
Di seguito le fasi dell'opera.....







Ed ecco terminato l'alberello decorato con gli smarties.  Lo mangeremo il giorno di Natale.
Un saluto a tutte!   Ros

Carnevale a Venezia

Siamo arrivati a Carnevale! Un appuntamento da non perdere! Allora perchè non sbirciare cosa succede a Venezia? Eccovi un assaggio di quello che si può vedere in questi giorni. Gustatelo con calma e poi fate un pensierino per l'anno prossimo: perchè non vederlo dal vero? Un'atmosfera particolare, maschere stupende che non vedrete in altri posti......... da provare almeno una volta nella vita!