venerdì 28 settembre 2012

Fiocco nascita a costo zero con tutorial.

C'era ancora un fiocco nascita da preparare per l'arrivo di Mattia. Per non farlo uguale agli altri ho meditato a lungo ed alla fine ecco il risultato.



Ho usato solo materiale che avevo in casa.
Per il visetto ho usato quello che rimaneva di un foglio di carta fotografica lucida su cui ho applicato gli occhietti , il nasetto ( che altro non è che una compressa di Tachipirina), il ciuccio (formato da due tappini incollati uno sull'altro), il berrettino ed il colletto di carta azzurra per pacchetti. Ho colorato le guance ed il naso con lucidalabbra rosso.



Come base ho utilizzato ancora quel filo di plastica bianco che avete già visto nei fiocchi precedenti (la "guida" dei tubi corrugati per il gas). L'ho aggrovigliato e fermato le estremità.


Quindi ho attaccato, al centro ,con nastro adesivo il visetto del bimbo, sotto dei nastri avanzati precedentemente bianchi ed azzurri. Sui nastri bianchi ho attaccato con la cucitrice due roselline azzurre fatte con nastri da pacchi azzurro.





Vi piace? A noi un sacco! Ora che tutto è pronto Mattia può anche arrivare!
Ciao ciao.
                                      Ros

6 commenti:

  1. Originalissimo!!!
    Piace un sacco anche a noi!

    Baciii
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  2. Molto bello e originalissimo!!
    Brava Ros

    RispondiElimina
  3. Veramente bello cara Ros, come sempre sei bravissima, buon fine settimana, amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. e eccezionale Ros , so già che sarai una nonna fantastica...<3<3<3

    RispondiElimina
  5. Proprio bello!
    Sei bravissima, Ros!
    ^______^
    Nunzia

    RispondiElimina
  6. Che bello Ros... Ti penso sempre, non vedo l'ora di vederlo! Nove mesi "volati" velocissimi. Un abbraccio... ci sentiamo.
    Ale

    RispondiElimina

Carnevale a Venezia

Siamo arrivati a Carnevale! Un appuntamento da non perdere! Allora perchè non sbirciare cosa succede a Venezia? Eccovi un assaggio di quello che si può vedere in questi giorni. Gustatelo con calma e poi fate un pensierino per l'anno prossimo: perchè non vederlo dal vero? Un'atmosfera particolare, maschere stupende che non vedrete in altri posti......... da provare almeno una volta nella vita!